Il magico potere del riordino

In linea con il nostro “percorso” di maggio, abbiamo deciso di consigliarvi proprio il libro di Marie Kondo, “Il magico potere del riordino”. Mai come in questo periodo sentiamo il bisogno di rinnovarci sia a livello fisico che emotivo.

Marie ci propone un metodo che ci aiuta a riordinare la nostra vita e le nostre emozioni. Ci accompagna in un percorso di riorganizzazione degli spazi domestici, in linea con la filosofia Zen secondo cui il riordino fisico è un rituale che si riverbera sul fisico e sulla mente. Il risultato? Serenità, autostima, libertà mentale, proiezione verso il futuro e positività. Scegliere il caos significa al contrario allontanare il momento magico dell’introspezione e della vera conoscenza di sé stessi.

Il percorso liberatorio coinvolge oggetti di ogni tipo: abbigliamento, documenti, libri, ricordi del passato. Oggetti fisici che ci sommergono all’interno delle nostre case e dei nostri uffici, impedendoci di vedere o mettere a fuoco quello che veramente ci serve e finendo per trasformarsi in zavorra mentale.

Marie è oramai una star internazionale, il suo libro un caso editoriale da oltre due milioni di copie vendute, citato ovunque a livello giornalistico, radiofonico e televisivo.

Vi è nata un po’ di curiosità? Buona lettura, allora…

Carla

Qualcuno disse che la vita è ciò che ci accade mentre siamo impegnati a programmare altre cose. È un po’ vero, e infatti è fondamentale cercare di essere un po’ più padroni del nostro tempo, dedicandoci alle nostre passioni e a quello che ci fa stare bene. Un viaggio, una gita, una mostra, un’attività sportiva su misura per noi, un buon libro o un buon film. Certo, l’occhio di riguardo e sempre rivolto al mantenersi in salute (soprattutto parlando di attività  e alimentazione) ma siccome “ogni tanto si può fare”, ecco che qui parleremo anche di degustazioni  di vini o birre, sagre, ristoranti e tutto quel sale della vita che, senza esagerare, e fondamentale per stare realmente bene con noi stessi.

ULTIMI ARTICOLI